“Gironi divini”: l’Abruzzo e Tagliacozzo celebrano i 750 anni di Dante con l’annullo filatelico

Gironi-Divini-manifestazione-a-Tagliacozzo-dedicata-a-dante-alighieri-e-alla-battaglia-tra-Corradino-di-Svevia-e-Carlo-DAngiò-citata-nella-divina-commedia-67Tagliacozzo. Anche l’Abruzzo come altre regioni italiane, e in particolare la città di Tagliacozzo citata nella Divina commedia, onora ufficialmente il 750° anniversario della nascita del Sommo Poeta con un evento di grande importanza. Nell’ambito della III edizione della tre giorni enogastronomica e di cultura dantesca, “Gironi Divini”, prevista per il 20, 21 e 22 agosto, ci sarà uno straordinario annullo filatelico dedicato a Dante Alighieri. Il Comune di Tagliacozzo ha deciso di suggellare l’importante ricorrenza, che coinvolge la città e la sua storia, con un annullo in cui è riportata la celebre frase del XXVIII canto dell’Inferno «…e là da Tagliacozzo, ove sanz’arme vinse il vecchio Alardo…».
Il riferimento è alla battaglia combattuta il 23 agosto 1268 tra i ghibellini sostenitori di Corradino di Svevia e le truppe angioine di Carlo I d’Angiò, di parte guelfa. Lo scontro segnò la fine Corradino e la caduta definitiva degli Hohenstaufen dal trono di Sicilia, aprendo alla dominazione angioina e cambiando per sempre lo scenario storico e geografico italiano.
L’annullo filatelico si terrà sabato 22 agosto nei locali dell’elegante Teatro Talia per tutto il pomeriggio, dalle 15, alla presenza del personale di Poste Italiane. Oltre al sabato, nei due giorni precedenti della manifestazione, giovedì 20 e venerdì 21 agosto, sarà possibile ricevere la cartolina appositamente stampata, in numero limitato, che potrà essere utilizzata per l’annullo. Un evento da non perdere, non solo per gli appassionati di filatelia e di Dante, ma anche per gli amanti della storia e per i cittadini che vogliono avere un ricordo della città grazie a uno speciale francobollo.

Lascia un commento